Citazioni.org

Voleva rispondergli un sacco di cose, la vedova Abegg. Ma quando ti viene quella voglia di piangere pazzesca, che proprio ti strizza tutto, che non la riesci a fermare, allora non c'è verso di spiaccicare una sola parola, non esce più niente, ti torna tutto indietro, tutto dentro, ingoiato da quei dannati singhiozzi, naufragato nel silenzio di quelle stupide lacrime. Maledizione. Con tutto quello che uno vorrebbe dire... E invece niente, non esce fuori niente. Si può esser fatti peggio di così? - Alessandro Baricco


Vecchio, benedetto, Pekisch, questo non me lo Mostrare più
Uno ha una nota, che è sua, e se la lascia Mostrare più
E allora lei rise, era la prima volta che la Mostrare più
Però quando la gente ti dirà che hai sbagliato Mostrare più
Addio mio piccolo signore, che sognavi i treni e Mostrare più
– Siediti, Pehnt – diceva la gente. – Grazi Mostrare più
La strana intimità di quelle due rotaie. La Mostrare più
Quel che di bello c'è nella vita è sempre un s Mostrare più
Il proiettile corre e non sa se ammazzerà Mostrare più
Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho Mostrare più
Erano le 3 del mattino e la città se ne stava Mostrare più
Non per altro: ma è sempre un qualche Mostrare più
Era una specie di lancinante, dolorosa meraviglia Mostrare più
La sera, come tutte le sere, venne la sera. Non Mostrare più
Prima cosa: la boxe la fai se hai fame. Non Mostrare più
Il sesso cancella fette di vita che uno nemmeno Mostrare più
La crudeltà è la virtù per eccellenza dei me Mostrare più
È una specie di gioco. Serve quando hai lo Mostrare più
Nulla può diventare così insignificante come q Mostrare più
E allora... quello, esattamente quello Mostrare più
[...] Lui pensava, davvero, che gli uomini stanno Mostrare più
Dev'essere così, questa cosa dei figli, pensò H Mostrare più