Citazioni.org

Quando si trovò il comandante di fianco, bollito dalla sorpresa, lui, letteralmente bollito, quando se lo trovò di fianco, tirò su col naso, la riccona dico, tirò su col naso e indicando il pianoforte gli chiese:"Come si chiama?"."Novecento.""Non la canzone, il bambino.""Novecento.""Come la canzone?" (pp. 24-25) - Alessandro Baricco


Uno che su una nave suona la tromba, non è che Mostrare più
Aveva otto anni e si era già fatto avanti e Mostrare più
Quel che sapevo io era che tutte le volte, prima Mostrare più
A quel bambino incominciò a dare il suo, di Mostrare più
Ora, nessuno è costretto a crederlo, e io, a Mostrare più
"Non sei fregato veramente finché hai da parte Mostrare più
Il mondo, magari, non l'aveva visto mai. Ma erano Mostrare più
Non credo che ci sia bisogno di spiegarvi come Mostrare più
Insomma, qualcuno andò da Jelly Roll Morton e Mostrare più
Suonavamo perché l'Oceano è grande, e fa paura, s Mostrare più
Era fatto così, lui. Un po' come il vecchio Mostrare più
[...] mi misi a suonare. Lui se ne stette lì a Mostrare più
"Lei è quello che ha inventato il jazz, vero Mostrare più
Io ne ho viste, di Americhe... Sei anni su quella Mostrare più
A me m'ha sempre colpito questa faccenda dei Mostrare più
Quello che per primo vede l'America. Su ogni nave Mostrare più
"Devo vedere una cosa, laggiù," mi disse."Quale Mostrare più
Voleva lampadine che morissero dopo trentadue Mostrare più
[...] alla fine, d'improvviso, vedevi il mare Mostrare più
– Voglio dire che prima o poi smetterà di ro Mostrare più
"Posso rimanere anche anni, qua sopra, ma il mare Mostrare più
– Una luce è giusto uno spicchio di storia. Se c' Mostrare più
Adesso so che quel giorno Novecento aveva deciso Mostrare più
Si salutarono stringendosi la mano, e la cosa Mostrare più
Andavo di fantasia, e di ricordi, è quello che Mostrare più
Se devo dimenticarti mi ricorderò di farlo, ma Mostrare più
Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I Mostrare più
Prese i fogli in mano. Odiava leggere a voce alta Mostrare più